Preloader image
8271
post-template-default,single,single-post,postid-8271,single-format-standard,satellite-core-1.0.5,satellite-theme-ver-3.1,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll

Netwrix Auditor: Monitorare i File Server

Netwrix Auditor: Monitorare i File Server

L’attività di Audit è sempre sottovalutata, soprattutto in scenari complessi dove invece sarebbe necessario avere una piattaforma che monitora chi ha fatto cosa. Tra tutte, l’audit relativa agli accessi è quella forse più conosciuta ma in verità esistono tante piattaforme che possono essere tenute sotto controllo.

 

Uno dei motivi per cui questo tipo di operazioni viene evitata è dovuta dalla mancanza di un software capace di collezionare le informazioni e metterle a disposizione in una vista di facile comprensione.

 

In aiuto di tutti gli IT Pro viene Netwrix Auditor, creato dall’omonima azienda, che permette di collezionare le audit di sistemi ed applicazioni in una piattaforma unificata facile da consultare, figura 1.

 

2015_01_01_Netwrix_01Figura 1 – Netwrix

 

Il software può essere installato sulle seguenti piattaforme:

 

  • Desktop OS: Windows 7 (32 and 64-bit) e superiori
  • Server OS: Windows Server 2008 R2 e superiori

 

Per quanto riguarda la risorse hardware:

 

  • RAM: Minimo 2 GB – Consigliato 8 GB
  • Disco Installazione: 500 MB
  • Disco Audit: 1 GB
  • Disco Database: 500 MB

 

I dati vengono collezionati all’interno di un SQL Server ed esposti tramite Reporting Services, quindi è possibile utilizzare un’istanza esistente, oppure installare all’interno della stessa macchina dove si trova il software, SQL Server 2012 Express. Quest’ultima scelta richiederà più RAM da allocare.

 

A livello di File Server Audit, possono essere monitorati i server basati su Windows Server 2003 SP2 (32 and 64-bit) e successivi.

 

Una volta impostate le regole di Audit, sia sul server che sulle cartelle che si intendono tenere sotto controllo, sarà necessario creare un nuovo Managed Objects, che può contenere all’interno interi Server, Share oppure può interfacciarsi con gli storage NetApp ed EMC.

 

Il risultato sarà un report molto completo che sarà visualizzabile direttamente dal software, come mostra la figura 2.

 

2015_01_01_Netwrix_02
Figura 2 – Report File Server Audit

 

Grazie all’integrazione con i Reporting Services, è anche possibile generare questi report e spedirli in automatico ad un indirizzo di posta elettronica, cosa che ci consente di non dover vivere sempre con la console aperta.

 

Non manca una schermata di Overview che mostra l’andamento generale di tutti i sistemi monitorati, ovviamente in modalità grafica, come mostra la figura 3.

 

2015_01_01_Netwrix_03
Figura 3 – Enterprise Overview

 

Netwrix Auditor è sicuramente un software molto interessante che merita di essere provato ed implementato in tutte le medie e grandi aziende. Per chi vuole testare le potenzialità, è disponibile una trial per 20 giorni disponibile al sito: http://www.netwrix.com/auditor.html

 

S

Tags > ,